• Francesca Lattanzi

Berna in camper - Camperistasemiseria

Aggiornamento: 5 set


La statua di Einstein a Berna vicino alla fossa degli orsi
Berna in camper - statua di Einstein

La nostra Pasqua a Berna in camper! Berna è una bellissima città, piacevole da visitare in ogni stagione.


Noi siamo andati a Berna in camper a Pasqua perché generalmente visitiamo le città Svizzere durante la mezza stagione quindi tra febbraio e aprile e ottobre novembre. Per Pasqua infatti prendiamo il camper, partiamo dal Ticino e, per evitare ressa e colonne, ce ne andiamo alla scoperta della Svizzera: unico problema: si possono trovare giornate ancora molto fredde, cosa che è successa a Berna.







Di cosa parliamo in questo articolo:


1. Introduzione a Berna: campeggio, quando visitarla,

2. Gli eventi caratteristici che non puoi perderti a Berna

3. Cosa vedere a Berna

4. Dove mangiare Vegan a Berna



1. Introduzione a Berna: campeggio, quando visitarla, gli eventi caratteristici

Generalmente quando andiamo a Berna, sostiamo al camping TCS Eymatt di Berna. Oltre ad essere in una posizione tranquilla, è comoda per raggiungere il centro di Berna, la fermata del bus è di fronte al campeggio e ti porta direttamente in stazione, quando siamo andati noi, in campeggio ci avevano anche dato i biglietti per viaggiare sui mezzi gratis. Per esperienza di amici camperisti, in centro Berna ci sono poche possibilità di posteggio, soprattutto se hai un camper grandicello come il nostro che è comunque un mansardato di 6,99 mt.


In qualsiasi periodo dell'anno farai le tue vacanze in Svizzera, e anche se hai poco tempo, una giornata a Berna ti consiglio di farla.

Se fai parte dei camperisti che non ha mai viaggiato in Svizzera in camper per paura di multe e di essere pesato, ti consiglio questi due articoli così conoscerai. le regole per viaggiare in Svizzera in camper o per la sosta libera in camper in Svizzera,


Berna è la capitale della Svizzera e come tante città Svizzere ha conservato e tutelato il suo carattere storico. Pensa che il centro storico di Berna è patrimonio nazionale dell'Unesco, con una delle passeggiate coperte commerciali più lunghe d'Europa con 6 chilometri di arcate.


Puoi visitare tranquillamente Berna a piedi; passeggiando nel centro potrai visitare musei, chiese ed edifici storici, lungo il fiume Aare, fare shopping nei negozi di ogni tipo, fare una pausa nei bar e caffè del centro che sono stati ricavati da vecchie cantine con le volte a botte, rendendo questi ambienti unici e caratteristici.



I giochi di luce su Palazzo federale
Show di luci su Palazzo Federale



Passeggiando per il centro di Berna tra le case con le facciate di mattoni, i vicoli, le torri storiche e le numerose fontane ti immergerai facilmente nella sua atmosfera particolare a tratti medievale, ma non dimenticare che Berna è la sede del Governo Svizzero, a pochi passi dalla stazione si trova il Bundeshaus, il Palazzo Federale, che è sempre aperto al pubblico, e la sera (controlla sul sito, ti lascio come al solito i link in fondo, per sapere che giorno e ora) si colora e anima con uno show di luci.







2. Gli eventi caratteristici che non puoi perderti a Berna

Salone del Camper: Berna ospita anche il salone del camper lo sapevi? Si tiene a fine ottobre, Non è grande come quello di Parma ma vale la pena una visita.

Bea: è una delle manifestazioni primaverili più apprezzate per far conoscere il patrimonio culturale e gastronomico di Berna e dintorni. Adatto a tutta la famiglia con attrazioni, animali, degustazioni di vini, shopping, food, accessori per la casa e il giardino. Si tiene a fine aprile, inizio maggio.

Zibelemärit il Mercato delle cipolle: è la tradizionale festa che si svolge ogni quarto lunedì di novembre. Ogni anno i contadini della zona portano oltre 50 tonnellate di cipolle e aglio intrecciati in modo artistico. Il mercato delle cipolle inizia alle 6 del mattino e termina alle 6 di sera, e potrai curiosare nelle oltre 200 bancarelle cariche di cipolle nelle forme più diverse, che potrai ammirare e acquistare. E potrai degustare specialità culinarie a base di cipolla.

Il mercato dell'artigianato si tiene ogni primo sabato del mese dove artigiani bernesi e della zona presentano e vendono le loro creazioni uniche.



Facciata del municipio di Berna
Il municipio di Berna

Musei:

Se sei amante dei musei controlla sul sito perchè potresti passare per Berna in occasione della notte dei musei dove potrai appunto visitarli anche di notte, Berna offre moltissimi musei per tutti i gusti. il Museo della Comunicazione, il Centro Paul Klee, il Museo d'Arte, il Museo Alpino, il bellissimo Museo della Storia di Berna e l'Einstein Museum che si trova nel castello sulla Helvetiaplatz , il Museo di Storia Naturale, la casa di Einstein che proprio nel periodo in cui visse a Berna sviluppò la teoria della relatività. Pensa che quando Einstein viveva a Berna lavorava all'Ufficio Federale dei Brevetti.






3. 10 cose da vedere a Berna in un giorno

Se hai un giorno dovrai escludere qualche visita, ma se ti fermi qualche giorno a Berna, avrai l'imbarazzo della scelta, oltre ai musei citati sopra, altre cose da vedere sono:


Torre dell'orologio la Zytglogge è uno dei più importanti e affascinanti simboli di Berna. La particolarità della Torre dell'orologio è che ogni ora si anima come un gigante orologio a cucù con orsi ballerini, il gallo parlante e il buffone.

Puoi anche fare una visita guidata per scoprire la storia dei personaggi medievali che ogni ora prendono vita. Potrai vedere tutto quello che sta dietro questo spettacolo così affascinante e alla fine del tour potrai salire i 130 gradini e raggiungere la piattaforma panoramica per osservare Berna dall'alto. Anche la torre dell'orologio fu costruita nel medioevo, abbandonata dopo un incendio che l'ha danneggiata è stata restaurata nel 1939.


Il giardino delle rose: è uno dei parchi più belli di Berna, da cui potrai goderti una vista spettacolare sulla città vecchia.

In primavera si tinge di rosa perchè i fiori di ciliegio giapponese fioriscono dando vita ad uno spettacolo unico. Seguendo profilo Instagram o Facebook di Berna verrai avvisato quando i fiori di ciliegio fioriscono (trovi tutti i link in fondo).

In estate invece passeggerai tra le oltre 400 varietà di rose e 28 rododendri e non dimenticare di fare una foto con Einstein in persona che ti aspetta seduto sulla panchina.


Il giardino botanico dell'Università di Berna è da visitare se ami le piante, ma anche se sei appassionato di paesaggi esotici, passeggiando tra 6 serre potrai osservare piante delle diverse aree climatiche,



Uno dei tre orsi che vivono a Berna sul fiume Aare
La fossa degli Orsi - Il parco degli Orsi

Il parco degli orsi: Nel cuore di Berna in riva al fiume Aare, si trova il parco degli orsi dove vivono 3 orsi bruni in un area con dei passaggi costruiti apposta per permettergli di arrampicarsi, giocare, possono pescare e hanno delle grotte per riposare.

Nel dicembre 2009 Björk, mamma orsa (nata nel 2000) ha dato alla luce due cucciole, Berna che ora vive in Bulgaria e Ursina che vive ancora con mamma Björk e papà Finn (nato nel 2006)

Vicino alla fossa degli orsi c'è il ristorante che è stato fatto nella vecchia stazione dei tram..


Parco zoologico di Berna Dählhölzli: oltre agli orsi a Berna c'è il parco zoologico si trova nel bosco Dählhölzli e si affaccia sul fiume Aare, è aperto tutto l'anno. Potrai vedere 200 specie diverse di animali: foche, uccelli marini, leopardi, buoi muschiati, lupi, scoiattoli, gufi e tanti altri.

Qui trovi tutte le informazioni aggiornate sul parco zoologico.


Parco avventura Ropetech: Non lontano dal parco zoologico si trova anche uno dei più grandi parchi avventura della Svizzera, lungo circa 3000 metri, con 7 diversi percorsi un altezza che varia dai 4 ai 23 metri e tre diversi percorsi per i bambini e principianti.


Il centro storico di Berna: come dicevamo il centro storico di Berna fa parte del Patrimonio mondiale dell'Unesco. La città di Berna fu fondata del 1191 dal duca Berchtold V. di Zähringen. Nel 1405 nell'attuale Brunngasse scoppiò un incendio che si diffuse rapidamente a causa del forte vento e distrusse 650 case in legno e oltre un centinaio di persone persero la vita. La Polizia antincendio ordinò di costruire case in pietra. Anche i portici vennero ricostruiti dopo l'incendio per offrire agli artigiani delle postazioni di lavoro coperte, davanti alle loro case.



Facciata della Cattedrale di Berna
La cattedrale di Berna

La cattedrale di Berna: la cattedrale è uno dei simboli più importanti della città. Vanta il campanile più alto della Svizzera, più di 100 metri, da cui se decidi di salire i 312 gradini, godrai di un panorama mozzafiato. La cattedrale è costruita in pietra arenaria gotica, ed è un capolavoro del tardo medioevo.

Durante la riforma protestante del 1528 la chiesa cattolica fu abolita e le chiese furono convertite in depositi e i monasteri furono smantellati. Le autorità di Berna ordinarono lo sgombero di altari, statue, quadri e affreschi di tutte le chiese della città. tra cui anche i due organi a nido di rondine della Cattedrale di Berna che vennero definiti "la cornamusa del Diavolo". Per fortuna queste opere d'arte non furono distrutte.

Puoi visitare la cattedrale, assistere ad una messa della chiesa riformata, ascoltare il suono dell'organo o fare una visita guidata.

Non dimenticarti di fermarti nella terrazza della Cattedrale per goderti l'atmosfera rilassante.


La chiesa francese: è l'edificio sacro più antico della città. Fu costruita nel XIII secolo dai frati domenicani e dal 1623 fu a disposizione della comunità protestante di lingua francese, fu luogo di asilo per gli Ugonotti in fuga.



I tetti del centro storico di Berna
I tetti del centro storico di Berna

Palazzo Federale e la piazza: sotto la cupola di Palazzo Federale si riunisce il parlamento Svizzero. Il Svizzera nel 1848 è diventata uno stato federale e Berna venne eletta capitale. Il Palazzo Federale venne costruito per sanare i dissensi creatisi negli anni precedenti tra le varie regioni linguistiche, politiche e religiose.

Venne costruito con 30 varietà di pietra provenienti da 13 Cantoni, e vennero ingaggiate solo imprese, scultori, pittori e artisti Svizzeri.

Le fontane davanti a Palazzo Federale sono 26 come i Cantoni della Svizzera e raggiungono i 7 metri d'altezza.

Palazzo Federale è sempre aperto e si possono seguire le sessioni e le votazioni, tra una sessione e l'altra si tengono delle visite guidate. Il numero è limitato ma non è possibile prenotarsi.


Rathaus, il municipio di Berna: è uno stabile del tardo gotico del XV secolo, si trova nella città vecchia, e si riuniscono i parlamentari della città. Poco distante si trova anche la farmacia del Municipio la più antica farmacia della Svizzera con i suoi caratteristici interni in legno.


Le fontane di Berna: anche le 100 fontane pubbliche della città di Berna sono patrimonio dell'Unesco. L'acqua delle fontane è potabile. Le fontane sono decorate con personaggi allegorici o personaggi storici di Berna, ogni fontana ha la sua storia e un significato: alcune sono state costruite per onorare eroi, altre per commemorare eventi storici. Le fontane sono degli esempi di arte rinascimentale e hanno ancora la loro forma originale.

Qui le spiegazioni di alcune delle fontane più famose di Berna.






Lo shopping: Berna è un vero e proprio paradiso per lo shopping, la via dello shopping si snoda sotto i 6 chilometri di portici e si alternano negozietti caratteristici e artigianali, i negozi con le grandi marche non perderti i tanti negozi di orologi e la famosa gioielleria Bucherer.



Il portone di uno dei negozio sotterranei di Berna
La via dello shopping e i negozi sotterranei

La stazione di Berna: anche alla stazione di Berna puoi fare shopping, ci sono infatti oltre 80 negozi aperti tutto l'anno, e soprattutto è al caldo e al coperto, come un centro commerciale.

Durante la nostra vacanza Pasquale a Berna abbiamo avuto modo di conoscere bene la stazione perchè il giorno di Pasqua che era destinato alla visita della città e degli eventi previsti per festeggiare Pasqua, faceva freddissimo e diluviava, siamo quindi partiti dal campeggio e col bus siamo arrivati in stazione, abbiamo deciso di aspettare che la meteo migliorasse girando per i negozi, alla fine abbiamo pranzato in stazione, abbiamo fatto shopping e poi siamo rientrati perché invece di migliorare oltre alla pioggia torrenziale si era alzato anche un vento gelido. Per fortuna il giorno prima era freddo ma non pioveva e siamo riusciti a visitare abbastanza bene la città.


Per Natale Berna si veste a festa, scopri tutto sul mercatino Natalizio di Berna nell'articolo sui mercatini Natalizi della Svizzera.



4. Dove mangiare Vegan a Berna

Il Berner Platte è la specialità di Berna che non è decisamente vegano: è un piatto unico composto da prosciutto, speck, costine, piedini, midollo con crauti, fagioli e patate.



Ma se sei vegano come me, dove puoi mangiare a Berna? Ecco due posti:

Tibits che è un ristorante vegetariano con moltissime opzioni vegane, e si trova vicino alla stazione

Oppure da Swing Kitchen in Laupenstrasse 4, che però è un fast food.



Concludo lasciandoti il link al sito ufficiale di Berna per poter restare aggiornato sulle manifestazioni o mostre,


Berna:

Sito

Facebook

Instagram


Come al solito prima di salutarti ti invito nel gruppo telegram "camperista semiseria" dove ci scambiamo suggerimenti di camper e viaggi in camper.


Ma volevo anche avvisarti che ho creato un ebook: forse non lo sai, sono una Pinterest coach. Pinterest è un motore di ricerca visivo molto potente e utile per far conoscere i tuoi contenuti a persone nuove.

Se sei un blogger o uno youtuber o hai uno shop online e stai pensando come portare traffico ai tuoi canali per guadagnare di più, clicca qui per scaricare la guida per imparare ad usare Pinterest con il "manuale base per usare Pinterest da app".

Francesca

___________________

DISCLAIMER

Questo articolo contiene link a prodotti miei o di affiliazione per prodotti/servizi che mi sento di consigliare e di cui sono soddisfatta. Questo significa che per ogni acquisto che farai partendo da questi link, le aziende riconosceranno al mio blog una piccola commissione (chiaramente senza alcun sovrapprezzo per te che acquisti!) o guadagnerò dalla vendita del mio prodotto.

Un metodo che ti potrebbe far conoscere nuovi prodotti e che ti permette di sostenere il nostro lavoro di blogger.




361 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti