• Francesca Lattanzi

Castagne in Canton Ticino dove raccoglierle - CamperistaSemiseria

Aggiornamento: nov 11



Albero con foglie gialle in riva al lago
Raccogliere castagne in Canton Ticino

E' arrivato l'autunno e qui in Canton Ticino, oltre ad avere un meraviglio foliage, di cui abbiamo parlato in questo articolo, è anche il momento di andare a raccogliere le castagne: un attività sempre molto apprezzata sia dai grandi che dai bambini.


In questo articolo ti ho lasciato degli itinerari per passare una giornata a raccogliere castagne, ma se hai poco tempo, ti basta entrare in un bosco, fare una passeggiata per trovarne.


Da queste parti, la raccolta delle castagne è una tradizione molto antica, anzi in antichità non era un divertimento ma una necessità per molte famiglie.





Cosa troverai in questo articolo

  1. Le feste delle castagne in Ticino, tradizioni e storia

  2. Dove raccogliere le castagne in Ticino: 5 sentieri per passare una giornata nei boschi




1. Le feste delle castagne e le tradizioni legate a questo frutto

Molte sono ancora le feste collegate a questo "frutto", la festa delle Castagne di Ascona, la sagra della Castagna in Valle di Muggio, il carico della grà e relativo scarico dopo qualche settimana.


Il gra è una costruzione a due piani in sasso dove al primo piano venivano posate le castagne e al piano inferiore si trova il fuoco
Gra la tipica costruzione per essiccare le castagne - foto Tio.ch

Cosa sono le Grà?

Sono delle costruzioni in sasso su due piani separati da un graticcio (originariamente era di legno, adesso in metallo) dove al piano superiore si caricavano le castagne e a quello inferiore c'era il focolare che le faceva seccare per poterle conservare più a lungo.

Ogni anno la tradizione vuole che dopo aver raccolto le castagne le si portano alla grà ad essiccare e dopo circa tre settimane si possono andare a ritirate secche. Le date di carico e scarico cambiano ogni anno e si possono trovare cercando Graa di Moghegno, Graa di Cabbio e Graa di Vezio.



La Castagna: l'albero del pane

Vista l'abbondanza di castagni, per il Ticino questo frutto è sempre stato una benedizione: per secoli è stato uno degli alimenti principali per le famiglie meno abbienti. Pensa che fino a metà del secolo scorso, per aiutare le famiglie che non possedevano terreni da coltivare, si dava loro il permesso di piantare sul suolo pubblico un castagno che veniva "marcato" con il numero della famiglia a cui apparteneva e regolarmente iscritto in un registro pubblico. La famiglia poteva godere dei prodotti, e fino all'eliminazione dell'albero (per vari motivi) restava proprietà della famiglia o dei suoi eredi.

In cucina con le castagne si può preparare di tutto: pasta, dolci, farina, miele, dolci, infusi, decotti e perfino la birra. Erano considerate il pane dei poveri per le sue proprietà energetiche e nutritive. Se vuoi scoprire delle ricette, clicca qui.

Ma del castagno non si buttava via niente: le foglie secche venivano utilizzate per il foraggio o nelle stalle, e il tronco dei castagni veniva usato per attrezzi, mobili, utensili, o gli scarti per il camino.




2. Dove andare a raccogliere le castagne in Ticino?

Castagne nel gra con rastrello per muoverle
Castagne nel Gra - foto laregione.ch




Trovare castagne in questa zona è davvero facile, gli alberi di castagne sono praticamente ovunque, attenzione però a rispettare le proprietà private e le selve castanili, che sono dei frutteti privati.







I 5 migliori sentieri per cercare castagne:


1. Il giro della valle di Muggio

E' la valle più a sud della Svizzera, vicino a Chiasso, è un museo a cielo aperto con tradizioni a tutt'oggi intatte e tutte da scoprire. Il giro della valle è circolare: parte e arriva a Bruzzella, un paese a 15 minuti da Mendrisio, il percorso è lungo 8 km e si passa tra selve castanili, gra, mulini ad acqua, roccoli e nevere: i frigoriferi del passato.

Tutti i dettagli su questo intierario li trovi cliccando qui



2. Il parco del castagno a Lamone

Superata Lugano, all'uscita autostradale di Lugano Nord prosegui per Lamone dove troverai il sentiero che ti porta al parco del Castagno. Si tratta di una passeggiata circolare che dura circa 3,30, ed è lunga 13 km; per l'itinerario dettagliato clicca qui.

In camper: in zona ci sono vari posteggi ma non sono adibiti ad aree di sosta.

Campeggi: i campeggi più vicini sono ad Agno: TCS Camping, Camping Lugano Lake, Molinazzo e il Camping La Palma, poi ti puoi spostare con i mezzi pubblici per raggiungere Lugano e la stazione.

Area di sosta: in Via Tassino a Lugano e poi ci si sposta in treno fino a Lamone (3 minuti di treno)



Foto con lago sullo sfondo, alberi e foglie secche per terra.
Bosco Origlio

3. La via del Ceneri

Il monte Ceneri separa il Ticino in due parti ben distinte, è un itinerario escursionistico di grande valore culturale fa parte dell'antica Via del Gottardo.

La via del Ceneri è un percorso lungo 17,8 Km che si snoda dal Passo del Ceneri e si può arrivare fino ai castelli di Bellinzona. Per tutti i dettagli clicca qui.

In camper: sul Monte Ceneri, si trova l'area sosta Tamaro a 200 metri dall'uscita autostradale di Rivera. Fuori dall'area si trova la fermata del bus "Rivera / Passo del Ceneri" che ti porta alla Stazione di Rivera.





4. La valle Verzasca

Della Valle Verzasca ne ho già parlato in questo articolo, compreso dove sostare in camper, in questo articolo. <oltre a tutta la zona Sopra Vogorno troverai un sentiero circolare di media difficoltà.



5. Sentiero delle meraviglie

Oltre che per il bellissimo foliage di cui abbiao parlato in questo articolo, il sentiero delle meraviglie attraversa le selve castanili dell'alto malcantone.




Per tutte le informazioni puoi scrivermi nei commenti, oppure ti aspetto nel gruppo telegram.




48 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti